Tradizioni in viaggio

7 curiosità sul Messico che non sai e solo i local conoscono

In questo post ti racconterò di 7 curiosità sul Messico che non sai e che solo i local conoscono.

Per la rubrica tradizioni in viaggio ho voluto volare fino in Messico con le ali e gli occhi dati dall’esperienza all’estero di Manuela, una super globetrotter nata come me nelle Dolomiti, ma con il cuore da zingara.

Manuela, oltre ad avere fatto esperienze pazzesche in mezzo mondo, ha vissuto in Messico per anni e così mi ha fatto scoprire alcune chicche sul Messico che solo i local conoscono.

Facciamo un gioco e vediamo se di questi 7 usi messicani ne conosci qualcuno (perchè non lo scrivi nei commenti?!)

Lo sapevi che?

1. La bevanda più consumata dei messicani è la Coca-Cola

 curiosità sul Messico che non sai

Stavi già pensando a particolari cocktail, a fiumi di margarita e tequila e invece la bevanda più famosa al mondo è anche quella che in Messico spopola di più. Il Messico è il maggior consumatore di Coca-Cola al mondo, causando purtroppo circa 40 mila morti l’anno. Un messicano ne consuma un pro medio di 163 litri l’ anno. 

Se vogliamo andare su qualcosa di più tipico e meno internazionale, si sale con i gradi alcolici e si ordina un mezcal. Non chiamatela semplicemente tequila però. Il Mezcal è la genesi della tequila e si ricava dal succo fermentato dell’agave che diventa poi acquavite dal sapore affumicato.


2.Il succo di frutta takeaway lo metti in borsa

Quando vuoi prendere un succo e non puoi berlo al bar lo puoi portare via ma non aspettarti bottigliette o cartoncini con cannuccia come in Europa. In Messico quando compri un succo di frutta te lo mettono dentro una borsa di plastica? 

I succhi qui sono molto amati dai messicani: si chiamano aguas de frutas e sono anche molto colorati e zuccherati.

Se invece avete fame e sete chiedete una “michelada botanera” e rimarrete probabilmente scioccati! Si, perchè vi arriverà una birra fresca decorata con gamberi, frutta e il famoso ‘tajin’ una spezia molto piccante!


3. I vermi e i grilli sono un piatto tipico

Lo sapevi che uno dei piatti tipici messicani è a base di grilli e vermi? I titococchi sono vermi da legno, chiamati anche canalejos, titocos e cuauhocuilins che si mangiano arrosti. 

Ci sono vari tipi di insetti e vermi mangiati in Messico, questi sono i principali.

Chapulines: Consumati come snack, accompagnati da un buon mezcal oppure perfino nella pizza!  Croccanti grilli arrosti possono sbalordire il vostro palato, basta chiudere gli occhi!! (vedi foto) 

Gusanos de Maguey:  vermi di circa 5 cm di colore marrone provenienti dall’agave, la pianta del tequila, vengono fritti e mangiati con uno squisito guacamole! Oppure per i più coraggiosi vi consigliamo un vero e proprio taco di gusanos! 

Hormigas chicatanas: formiche giganti di circa 2/3cm dotate di ali, vengono comunemente tritate e trasformate in una deliziosa salsa da abbinare ai tacos oppure a una pasta tipicamente messicana! 


4. Il cioccolato è nato in Messico

 curiosità sul Messico che non sai

Questa è più facile. Lo sapevi che il cioccolato è nato in Messico?

Forse non sai che secondo la leggenda, il dio Quetzalcoatl donò agli uomini la pianta del cacao, che anni dopo sarebbe stata battezzata con il nome scientifico Theobroma Cacao, che in greco significa “cibo degli dei”.

Originario dell’America centro-meridionale l’albero del cacao si è diffuso successivamente in Estremo Oriente e in Africa, che oggi rappresenta il suo primo produttore mondiale.

Furono i  Maya il primo popolo ad iniziare ad usare il cacao vero e proprio.

Le cronache riportano infatti che durante le cerimonie religiose nobili e sacerdoti bevevano lo jom cacao, preparato mescolando i semi polverizzati con acqua e spezie e aggiungendo dell’amido di mais per addensarlo.

Forse non sai che secondo la leggenda, il dio Quetzalcoatl donò agli uomini la pianta del cacao, che anni dopo sarebbe stata battezzata con il nome scientifico Theobroma Cacao, che in greco significa “cibo degli dei”.

Originario dell’America centro-meridionale, l’albero del cacao si è diffuso successivamente in Estremo Oriente e in Africa, che oggi rappresenta il suo primo produttore mondiale.


5. L’inno messicano lo puoi ascoltare alla radio

 curiosità sul Messico che non sai

Himno Nacional Mexicano alias ” Mexicanos, al grito de guerra è L’inno del paese del Messico.

Se vuoi ascoltare l’Inno messicano basta che accendi la radio. Tutti i giorni alle 6 di mattina e a mezzanotte tutte le stazioni radio trasmettono l’inno nazionale.

L’inno nazionale del Messico ha una storia molto particolare. Scritto dal poeta Francisco González Bocanegra e Jaime Nuno, questa canzone che è un vero proprio grido alla battaglia, nacque da una competizione che fu quasi un ultimatum.

E’ il 1853 e l’allora presidente del paese e generalissimo Antonio López de Santa Anna, dopo una serie di battaglie perse conto gli USA, organizzò un concorso: “Scrivere entro 20 giorni un testo per l’inno nazionale”. I due compositori vinsero il concorso.

Oggi l’inno presenta una versione ridotta che include solo il coro due volte e la prima strofa della canzone. Qualsiasi ripubblicazione della canzone deve essere approvata dal governo messicano a meno che non sia trasmessa in beng per un evento ufficiale.

Nel 2005 è stata approvata una legge che permetteva di tradurre l’inno in molte delle principali lingue indigene in modo che potesse essere apprezzato da una fascia più ampia della popolazione nazionale.


6. Le mance in Messico sono una cosa seria

curiosità sul Messico che non sai

Lo sapevi che in Messico una parte consistente del guadagno di un dipendente in un ristorante, hotel, bar ecc, è formato dalle mance?

Il salario medio pro capite per giorno è pari 4 euro e gli extra sono quindi parte importante del guadagno di una persona.

Purtroppo per chi viene da contesti come quello italiano o in parte europeo non è mentalmente consapevole di questa grande differenza. Il fatto di dare una mancia non deve essere visto come un dover dare qualcosa in più, di cui il lavoratore può anche fare a meno, perchè spesso questo costituisce grande parte del suo stipendio.

Un consiglio in più: non chiamatela mancia, vuol dire macchia in spagnolo (scritto ovviamente mancha!) La mancia in Messico si dice propina!


7. Se hai bisogno di un meccanico prima compra i pezzi

curiosità sul Messico che non sai

Manuela mi ha raccontato che se hai bisogno di qualche tipo di manutenzione sulla tua auto prima devi avere qualche nozione tecnica. Il meccanico infatti ti aggiusterà l’auto ma ti dirà di andare a procurarti i pezzi che gli servono dal rivenditore e portarglieli.

Se la tua automobile è sporca invece e ha bisogno di una rinfrescata, vai a fare la spesa. Mentre acquisti, ti laveranno l’auto. 

Riguardo l’auto c’è anche un aneddoto che Manuela mi ha raccontato (e per fortuna è rimasto tale e non si è trasformato in qualcosa di serio!)

Doveva provare un automobile che avrebbe acquistato da un privato. Nel giro di prova l’auto ha cominciato a fumare e il fumo stava trasformando in un fuocherello.

Nessuno si è fatto male ma diciamo che la prova auto prima dell’acquisto vale per tutti i paesi del mondo!

Conoscevi questi aspetti del Messico?

Queste sono 7 curiosità sul Messico che solo i locali conoscono. Altrettante ce ne sarebbero e tante ancora da scoprire. Nel mio prossimo post sul Messico, sempre grazie agli spunti di Manuela, ti racconterò delle usanze e tradizioni messicane più tipiche.

Raccontami le tue esperienze e stranezze vissute in paesi stranieri nei commenti!

Se ancora non mi conosci io sono Maria Travel Designer e accompagnatore turistico

Mi piace raccontare esperienze di viaggio e crearne su misura per me e per gli altri

Viaggiamo insieme?

6 Comments

  • Mimì

    Sono stata in Messico circa 20 anni fa, e di alcune particolari “tradizioni” me ne ero completamente dimenticata! Ma una non la conoscevo proprio: comperare i pezzi prima di andare dal meccanico! 😳😂 Rido perché non saprei davvero come cavarmela in questo caso!

  • Annalisa Trevaligie-Magazine

    No vabbè ero passata ridendo sul succo di frutta in busta ma arrivata al meccanico sono andata nel panico. Per una come me che se sente un rumore sospetto lo copre con la musica alta…figurati se saprei che pezzi comprare prima!! Bellissimo questo articolo, non ero a conoscenza di molte di queste curiosità.

    • mariaviaggia

      Io anche farei finta di nulla e comprerei a caso!
      Comunque anche il succo di frutta….sembra un sacchetto di analisi del sangue:))
      Io non so se proverei gli insetti e i vermi come cibo!Magari non sapendo…..!

  • Paola

    La mancia ormai ovunque è una cosa seria, tranne qui in Italia! Anche in molto altri paesi europei conta invece! Non sapevo che si mangiassero gli insetti anche qui!

    • mariaviaggia

      Hai proprio ragione, sarebbe da istituire anche qui forse si ristabilirebbe un pò di valore del lavoro! Sì ce ne sono di tantissimi tipi di insetti in Messico! Dicono che sarà il cibo del futuro.
      In Thailandia sei mai stata? Lì so che ne se mangiano molti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.